Battesimo di Cristo in Russia


Ogni anno il Battesimo di Cristo in Russia è il 19 gennaio


Il significato della festa del Battesimo del Signore per gli ortodossi

Il Battesimo del Signore è una delle principali festività ortodosse, che è stabilita in memoria del battesimo di Giovanni Battista nel fiume Giordano di Gesù Cristo. Il mondo ortodosso celebra il 19 gennaio.

Battesimo del Signore (in russo Креще́ние Госпо́дне / Kreshchéniye Gospódne). Durante il battesimo di Gesù, lo Spirito Santo discese nella forma di una colomba; allo stesso tempo, una voce dal cielo proclamò: “Questo è Mio Figlio, l’amato, nel quale è la mia benevolenza”.

Battesimo di Crisco è una delle più importanti feste ortodosse come Natale e Pasqua.

Il battesimo del Signore e L’Epifania

I cristiani celebrano il battesimo del Signore Gesù Cristo dal profeto Giovanni Battista nel fiume Giordano fin dai tempi antichi.

Il Battesimo del Signore e il Natale prima del IV secolo erano un’unica festa, chiamata Epifania.

Come segno che il Sacramento del Battesimo purifica uomo dal peccato e illumina con la Luce di Cristo, questo giorno viene spesso chiamato il “Giorno dell’Illuminazione“, la “Festa delle Luci” o la “Santa Luce”. In quel momento, venne la consuetudine di santificare l’acqua nei bacini.

La celebrazione separata di Natale e di Battesimo di Cristo fu introdotta per la prima volta per circa 377 anni nella Chiesa di Costantinopoli. Più tardi, l’usanza di celebrare Natale di Cristo il 25 dicembre si diffuse da Costantinopoli in tutto l’Oriente cristiano.

In alcune chiese orientali, rimane l’abbinamento delle feste. Ad esempio, celebra il Natale e il Battesimo del Signore nello stesso giorno 6 gennaio, continuano i rappresentanti della Chiesa ortodossa Armena.

La Chiesa ortodossa inizia la celebrazione alla vigilia la sera del 18 gennaio. In questo giorno, che si chiama la vigilia Dell’Epifania (in russo Крещенский Сочельник), i fedeli tengono il digiuno rigoroso e le tradizioni speciali.

Il significato della festa dell’Epifania, nei testi liturgici si spiega così: il Signore ha accettato il battesimo per la salvezza degli uomini, non per la propria purificazione. Il moderno Mistero del Battesimo dà la grazia di Dio perché l’acqua del battesimo è santificata dal Signore.

Tradizioni ortodosse dell’Epifania

Consacrazione dell’acqua

In Russia c’è consuetudine santificare l’acqua al Battesimo. L’acqua dell’Epifania è uno dei principali santuari. Nelle Chiese ortodosse si svolge ogni anno la grande benedizione dell’acqua nel Battesimo e alla vigilia della festa nella notte del 18-19 gennaio.

La processione dei credenti con icone e stendardi nelle loro mani, guidata da un sacerdote che porta la croce dell’altare, nella chiesa ortodossa questa è  una croce dell’altare, crocifissa, tenuta sul trono nell’altare del tempio, dirigendosi dal tempio principale al bacino idrico.

L’acqua è consacrata in tutti I bacini naturali delle città e dei villaggi ortodossi. Sui fiumi e laghi ghiacciati si taglia un buco (in russo полынья / polynya) a forma di una croce. Attraverso questo buco in ghiaccio fanno la santificazione dell’acqua. In onore del fiume Giordano, in cui Gesù fu battezzato, la polynya si chiama Giordania (in russo Иордань / Iordan’).

La consacrazione dell’acqua avviene immergendo la croce nell’acqua. Nei villaggi dove non ci sono corpi idrici, la consacrazione dell’acqua avviene nelle chiese. In questo caso l’acque viene presa a pozzo.

La benedizione dell’acqua nella festa del Battesimo di Cristo è connessa con l’usanza dei cristiani di Gerusalemme di marciare in Giordania, nel luogo del battesimo di Gesù Cristo, nel giorno dell’Epifania.

Per tradizione, il foro di ghiaccio del Giordano sul fiume si trova vicino al ponte. Quando il prete ortodosso immerse la croce dell’altare nel buco di ghiaccio del Giordano, la gente fa il bagno.

Le speciali proprietà curative dell’acqua santa, che ricostituiscono le forze dell’anima e fisico di una persona che lo accetta con fede, sono state notate nella Chiesa antica.

Anche oggi, dopo una particolare liturgia, nelle chiese i credenti bevono l’acqua dell’Epifania, lavano il viso con essa, riempiono le loro bottiglie d’acqua e le portano a casa.

Le riserve d’acqua santa, che viene conservata a casa di ogni ortodosso, i credenti rinnovano ogni anno. Considerato che, nella notte il 18 e il 19 gennaio, tutta l’acqua sulla Terra cambia le sue caratteristiche. La struttura dell’acqua cambia, il suo pH diventa più denso, dicono che l’acqua ha un effetto di anti-invecchiamento, migliora la regolazione dell’intero corpo. Inoltre, questi cambiamenti si verificano non solo nel buco battesimale, si cambia anche l’acqua che scorre dal rubinetto.

Come fanno il taglio del Giordano per il Battesimo

Secondo i canoni, le chiese e cattedrali in Russia venivano costruite sulle rive dei bacini idrici. Nel gelo, se l’acqua è ghiacciata, un buco a forma di croce che è dotato di una scala in legno. Il buco in ghiaccio ha tende calde, in cui i credenti possono cambiarsi e prepararsi per tuffo nel buco di ghiaccio. Dalle tende alle buche, i pavimenti in legno fanno in modo che l’approccio all’acqua sia sicuro.

Immersione d’ Epifania nel buco di ghiaccio

Ogni anno in Russia si compie qualcosa di straordinario e incredibile. Quello che non rientra nelle menti di molti stranieri. Quello che sorprende, fa ammirare e colpisce, ma per i russi è una lunga tradizione. È difficile per una persona non ortodossa capire come tutto questo accada e perché sia necessario.  Scendere in acqua ghiacciata volontariamente? Dal lato sembra davvero spaventoso.

Il bagno dell’Epifania non è un rito religioso o una parte della religione ortodossa, ma una tradizione popolare che esiste in Russia e in alcuni altri paesi associati alla immersione o al bagno il 19 gennaio nella buca del Giordano o in bacini idrici aperti.

Oltre alla Russia, i bagni battesimali sono diffuse in Ucraina, Bielorussia e Grecia.

La festa del battesimo del Signore in Russia è quasi sempre segnata dall’arrivo di forti gelate.

Come fare il bagno in un buco battesimale

Dopo il completamento della consacrazione dell’acqua, i credenti devono cambiarsi in lunghe camicie da chiesa per fare il bagno, anche se molti si immergono solo in costumi da bagno. Poi i credenti entrano direttamente nell’acqua scendendo sulla scala di legno, si battezzano, dicendo: “Nel nome del Padre, del Figlio, e dello Spirito Santo” e poi si tuffano nell’acqua con la testa. L’immersione viene ripetuta tre volte.

Perché i russi ortodossi lo fanno?

Molti si chiedono: perché tutto questo, il fiume Giordano non è così freddo come i bacini idrici in Russia, e al Battesimo lì c’è molto più caldo. La risposta a questa domanda è semplice. Per i russi immersione nel ghiaccio è la purificazione spirituale e la liberazione dal peccato. Tuffarsi in un buco nell’acqua gelida ha un senso sacrale, aiuta un credente a purificarsi.

Cosa provano i credenti dopo l’immersione

I credenti raccontano delle loro sensazioni dopo il bagno dell’Epifania come qualcosa d’incredibile, del senso di euforia, della leggerezza, della purezza e della felicità assoluta.

Dopo aver uscito dall’acqua gelida, si sentono un’ondata di calore, forza ed energia.

Coloro che si immergono nell’acqua per la prima volta dicono che questo è uno dei forti momenti emotivi, sentendosi come se prima di un lancio con il paracadute.

I corpi di chi si emergono dall’acqua, si scaldano, trasudano vapore e diventano rossi, come dopo doccia calda.

C’è qualcosa che il signor P. non può fare?

foto©:RussianEmbassy

“Russo nudo …” — con queste parole inizia il titolo nel Daily Mail, dedicato alla festa ortodossa del Battesimo e nelle procedure idriche del presidente della Russia nel buco di ghiaccio di Giordania.

Ogni anno Il presidente russo Vladimir Putin nella notte dal 18 al 19 gennaio si immerge in un buco nel ghiaccio del Lago Seliger. Questo evento non rimane senza attenzione, perché il leader russo colpisce sempre gli stranieri con il suo spirito e forza.

«È immerso in acqua ghiacciata con un volto calmo. Nessun muscolo sul viso non tremava», — scrivono nei commenti dell’epifania di Vladimir Putin i media stranieri.

Balneazione battesimale a San Pietroburgo

Nel centro di San Pietroburgo potete vedere i bagni di battesimo:

  1. Isola Vasilievskiy, naberezhnaya Leytenanta Shmidta, 21.
    • Dalle 11:00 del 18 gennaio fino alle 05:00 del 19 gennaio, dalle 10:00 alle 24:00.
  2. Freccia dell’Isola Vasilevskiy.
    • Dalle 12:00 del 18 gennaio alle 21:00 19 gennaio.

I posti migliori per immergersi nell’acqua del’Epifania in Russia

Russia è un paese enorme. Se sei in viaggio per un viaggio in Russia, eccoliqua i migliori posti per un bagno di Battesimo il 18 e il 19 gennaio.

Ghiaccio del lago Baikal
  • Lago di Baikal. Nelle gelate dell’Epifania, lo spessore del ghiaccio può raggiungere un metro e mezzo, quindi scendendo nel buco ci sarà qualcosa da ricordare.
  • Monastero di Ferapontov (in russo Ферапонтов монастырь), patrimonio culturale di UNESCO. Monastero è situato nella regione di Vologda, sulle rive del Lago Borodayevsky.
    • Indirizzo: Kargopolskaya ulitsa 8, selo Ferapontovo, regione di Vologda, Russia, 161120.
Monastero di Ferapontov
  • Monastero della Crociata di Achair femminile (in russo Ачаирский Крестовый монастырь) nella regione di Omsk. Sul territorio del monastero, c’è il fonte battesimale, la temperatura dell’acqua in cui è di 36,6 °C, cioè uguale alla temperatura del corpo umano. La temperature dell’acqua non scende mai, anche nelle più forti gelate.
    • Indirizzo: Monastyrskaya ulitsa 12, villaggio Naberezhny, regione di Omsk, Russia, 644547.
Monastero della Crociata di Achair femminile
  • Grotta di ghiaccio di Kungur (in russo Кунгурская ледяная пещера). Questa è la più grande grotta sul territorio della parte europea del paese. La Grotta di ghiaccio di Kungur è una delle attrazioni più popolari della Regione di Perm. La lunghezza della grotta è di circa 5700 metri, di cui 1,5 chilometri attrezzato per i turisti. La temperatura media dell’aria nel centro di grotte di +5°C. Ogni anno arrivano molti turisti per fare un tuffo in acque cristalline.
    • Indirizzo: selo Filippovka, distretto di Kungursky, regione di Perm, Russia, 617472
Grotta di ghiaccio di Kungur
  • Convento di Santa Trinità Serafino-Diveevsky monastero femminile (in russo Свято-Троицкий Серафимо-Дивеевский женский монастырь) nella regione di Nizhny Novgorod. Intorno al quale gira un gran numero di leggende. Considerato che la scanalatura formata vicino al fiume Vichkinza (Вичкинза), non è altro, come la traccia lasciata dalla Santa Madre di Dio quando scese giù.
    • Indirizzo: selo Diveevo, regione di Nizhny Novgorod, Russia, 607320.
Convento di Santa Trinità Serafino-Diveevsky

Antiche tradizioni e costumi della Epifania ortodossa

Le tradizioni e i riti di questa festa sono radicati nell’antichità.

Svyatki

7 – 19 gennaioSvyatki, un periodo tra Natale e Battesimo di Cristo, che era un periodo cosidetto “senza croce”, poiché Gesù Cristo, non è stato ancora battezzato. La festa invernale popolare slava composta da dodici giorni “dalla stella di Natale alla santificazione dell’acqua”.

Villaggio Loshgolovo, regione di Lelingrado

In questo giorno si è conclusa anche “terribili serate”, durante i quali vagarono liberamente forze ultraterrene per il mondo umano.

18 gennaio — la vigilia della festa dell’Epifania (in russo Крещенский Сочельник / Kreshchenskiy Sochel’nik). Alla vigilia Dell’Epifania (periodo fino al giorno del Battesimo) si pensava che questi spiriti maligni diventassero particolarmente pericolosi. Di conseguenza, molti riti e tradizioni sono stati condotti ai vecchi tempi per purificarsi dalla forza impura e bloccare i confini tra i vivi e i morti.

19 gennaio — battesimo di Cristo

la casa veniva portata in perfetto ordine, i pavimenti furono spazzati e lavati, poiché credevano che i diavoli potessero nascondersi nella spazzatura.

Li passavano con fumo di ladano, li cospargevano di acqua santa e dipingevano croci con il gesso in tutti i posti in cui le forze maligni potevano annidarsi: angoli, finestre, porte, cantina, forno, costruzioni domestiche e cancelli.

Nella festa del Battesimo di Cristo al mattino andavano in chiesa per prendere l’acqua santificata.

Poi tutta la famiglia si raccolie al tavolo festivo, su cui, secondo la tradizione, applicano 12 diversi piatti — porridge, aricchite generosamente di burro, kholodets, arrosto di maiale, salsiccia, bliny e così via. Tra l’altro, in alcune zone in Russia preparato bliny quadrati in modo che “ci fossero soldi in casa”.

Nei villaggi le donne per tutte le feste prima del Battesimo di Cristo non vanno a prendere l’acqua al pozzo, questo è considerate esclusivamente come il lavoro maschile, e non fare il bucato nel fiume, avendo paura che le afferrare diavoli.

Nell’acqua consacrata le donne russe buttavano il viburno o i coralli e si sarebbero lavati i volti, in modo che le loro guance fossero rosee.

Al Battesimo di Cristo ragazze anche cercavano di scoprire loro destino. Sin dal mattino della festa sono uscivano fuori casa e aspettavano un passante. Se il primo era un uomo sano che stia bene economicamente, significava che questa ragazza presto avrebbe incontrato la sua anima gemella. Se un bambino o una persona anziana, significava che l’incontro con il maritto potenziale devono ancora aspettare.

Per scoprire il suo futuro, la gente nella notte dell’Epifania prestare orecchio alle bestie, perché credevano che alla vigilia dell’Epifania, gli animali domestici hanno la capacità di parlare il linguaggio umano.

Presagi dell’Epifania ortodossa

Nei tempi antichi la gente cercava di scoprire cosa porterà il nuovo anno e che tipo di raccolto li aspetta. Lo cercavano di capire prestando attenzione ai segni che accadevano ogni anno allo stesso periodo.

Se nel giorno di Battesimo di Cristo accade una bufera di neve, sarà un ben raccolto. Poca neve sui rami degli alberi indicava saranno pochi funghi e bacche in estate.

Bufera di neve anche indicava che il Carnevale russo Maslenitsa sarà freddo e forti venti meridionali prevedevano estate piovosa.

Un anno calmo senza spiacevoli sconvolgimenti è previsto dal tempo senza vento e dal cielo limpido nella festa del Battesimo del Signore. Questo segno indica che è possibile iniziare in modo sicuro qualcosa di nuovo: costruire una casa, avviare un’impresa o sposarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

MENU